Il filosofo Lucio Colletti (FI): “Il nazismo non è un unicum!”.

CAMERA DEI DEPUTATI – SEDUTA DEL 23/03/2000. INTERVENTO DELL’ON. LUCIO COLLETTI: «Io sono antifascista dal 1941 e ho vivissimo nel ricordo le impressioni (che furono fondamentali per il seguito della mia vita) provate davanti ai filmati che documentavano per la prima volta i crimini di Auschwitz, Buchenwald, Mauthausen ecc. Quindi se qualcuno osasse contestarmi su questo terreno, replicherei prima che con gli argomenti, con gli schiaffoni. Detto questo, mi domando perché mai noi insistiamo in questo gioco assolutamente insostenibile che tende a fare dei crimini del nazismo un unicum, una cosa che non ha paragone, e perché, venendo all’argomento, se dobbiamo dedicare un giorno della Memoria oltre che alla Shoah, questa memoria non la dedichiamo anche alle centinaia di migliaia di prigionieri italiani in Russia di cui il governo sovietico si rifiutò sempre di dare notizia alle famiglie e all’opinione pubblica italiana? Ma perché accanto ad Auschwitz e alla Shoah non si mettono, come oggetto del ricordo e della memoria storica, l’ARCIPELAGO GULAG con tutti gli eccidi sterminati che lì furono perpetuati? Dato che l’assiduità dei lavori parlamentari toglie tempo alla lettura, consiglio agli amici, di questa e dell’altra parte, la lettura di un libro riedito, aggiornato e ampliato, alla luce della documentazione emersa dai servizi del KGB, di Robert Conquest, «Il Grande Terrore», edito Rizzoli. Allora io concludo dicendo che se continua questo gioco per cui il nazismo è un unicum, noi innanzitutto dimentichiamo una verità fondamentale: la seconda guerra mondiale fu fatta di due guerre mondiali. La prima, dal 1° settembre del 1939 al 21 giugno del 1941, vide Stalin e Hitler alleati, Unione Sovietica e Germania nazista, comunismo e nazismo schierati dalla stessa parte. Tutto questo è completamente uscito dalla memoria storica e dinanzi alla Shoah io mi inchino come mi inchino di fronte a tutti i genocidi comunque e dovunque siano stati perpetuati. E dato che la Shoah è un unicum, Hitler è l’autore della Shoah, quindi è impossibile paragonare nazismo hitleriano e comunismo staliniano. Signori, a questo gioco vergognoso io non ci sto!». *APPLAUSI SCROSCIANTI*

Lucio Colletti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.